I vantaggi container per riscaldamento centrale chiavi in mano

Il settore del pellet ha da qualche tempo riconosciuto i vantaggi dei container riscaldamento. Negli anni passati diversi produttori hanno progettato e messo sul mercato una moltitudine di sistemi di riscaldamento a pellet centralizzato. I container riscaldamento sono facili da trasportare, si possono installare, collegare e far funzionare in poche ore. Oltre a semplici modelli standard sono oramai disponibili modelli adattabili a richieste speciali.

Esistono aziende che offrono un riscaldamento a pellet „su ruote“ per un veloce e/o breve bisogno d’energia, come ad es. una manifestazione o una ristrutturazione. Queste aziende montano il riscaldamento a pellet, inclusi i macchinari per l’alimentazione e l’impiantistica, collegando il tutto con il sistema elettronico presente nel container riscaldamento. Secondo la grandezza dell’impianto e del bisogno di calore si può montare o un deposito pellet provvisto di pavimento inclinato o un silo in tessuto. Alcuni produttori forniscono anche la canna fumaria. La potenza di questi impianti va da un minimo di 10 kW per gli impianti più piccoli ai 1.800 kW di un impianto con un collegamento a cascata. Secondo l’impiego e le esigenze architettoniche, i container sono fabbricati in legno, acciaio o cemento rivestito da pannelli o legno. I container trovano consenso soprattutto presso allestimenti comunali, industriali o edili.

Grandi vantaggi

  • Grazie al collegamento “esterno” della centrale di riscaldamento si può impiegare in modo diverso dello spazio abitativo prezioso.
  • Grazie al produzione in serie e al semplice montaggio del container riscaldamento si abbassano i costi.
  • La soluzione del container facilita gli interventi del personale specializzato.
  • Spesso per mancanza di spazio è possibile riscaldare solamente con un container riscaldamento.
  • I container riscaldamento si possono facilmente collegare a edifici già esistenti.